Back to top
La forma del colore | Nataly Maier

Il percorso di Nataly Maier si snoda in differenti momenti di ricerca sempre incentrati intorno a una indagine fondante, che innerva di senso ogni opera dell’autrice. Tale coerente cammino viene evocato dai lavori presentati in questa mostra, costruita sulla dialettica sintonia tra pezzi di momenti diversi. Ne risulta con visiva evidenza come la riflessione di Maier si sia svolta nel tempo come risposta ad una profonda interrogazione sulla natura e sui caratteri della rappresentazione artistica e per conseguenza anche sul processo sotteso al guardare. Una riflessione che non si è mai fermata al mero presupposto teorico della pratica artistica, ma si è incarnata in ogni sua fase nella prassi, sempre assestata sul registro dell’indagine appassionata e di un fare scaltro ed accurato.

La prima tappa è rappresentata dalle fotosculture, originalissime espressioni che restituiscono con incredibile efficacia il paradosso sotteso fotografia, la cui forza evocativa si esprime attraverso una riduzione del reale al piano bidimensionale. Da quel momento la fotografia diventa uno strumento espressivo accanto alla pittura e le sue potenzialità sono sviluppate in differenti e sempre nuove soluzioni espressive.

Il percorso della Maier, dunque, si svolge sul piano concettuale dell’analisi e si manifesta in ogni opera nell’intreccio tra forma e colore. La luce diventa fondamentale come elemento unificante e perno della visione, componente essenziale nello sperimentare la versatilità in un mezzo tradizionale come la pittura.

 

La mostra è inserita all’interno del programma Palinsesto 2020 “I talenti delle donne” dedicato al protagonismo delle donne nella cultura e nel pensiero creativo, promosso e coordinato da Comune di Milano|Cultura

INAUGURAZIONE:
05.12.2020
DATE MOSTRA:
Dicembre 2020
A cura di:
Cristina Casero
Category:
Mostre, Prossima
.