Back to top
Dominati dalla fretta | Pipo Hernández Rivero

Il lavoro dell’artista spagnolo pone domande su “verità culturali universalmente accettate”.
Partendo da immagini e concetti ancorati nella memoria della cultura moderna, sia i suoi dipinti che  le installazioni si muovono nel territorio dell’ indagine culturale, collegando testi ed immagini ad una struttura binomiale.
La presenza di testi gioca un ruolo carratterizzante nei suoi dipinti ed installazioni.
L’utilizzo di quelli che possono sembrare ad una prima lettura dei sottotitoli della scena rappresentata, denotano nell’artista un interesse di natura fortemente espressiva. Tuttavia ad una più attenta lettura ci si rende conto che le frasi sono in gran parte scritte in lingue sconosciute e che soprattutto non hanno alcuna reale attinenza con l’immagine del dipinto. Questa associazione tra rappresentazioni dal vago sapore familiare e linguaggi testuali incomprensibili è esattamente il fulcro della sua indagine: la mancanza di comprensione obbliga lo spettatore a guardare l’oggetto del dipinto stesso che grazie all’alto potenziale evocativo del suo contenuto, finisce per coinvolgerlo ad un livello più profondo, quasi inconscio.
Un enigma irrisolto di significato che alla fine rende lo spettatore stesso consapevole della visione etnocentrica della propria cultura. La stessa ansia è creata attraverso la giustapposizione. Nella sua ultima serie di lavori, paesaggi tradizionali romantici convivono con oggetti perfettamente non integrati in quanto a forma e significato. Un costume da bagno femminile o una maniglia di plastica: il primo moderna icona del “desiderio, l’altro espressione di quell’urgenza contemporanea di rendere tutto trasportabile. L’intento dell’artista è dunque quello di creare l’ennesimo dialogo irrisolto che ponga in relazione
le nostre abitudini culturali e l’opera d’arte in quanto tale, una riconsiderazione critica di quella che nel nostro tempo è la fruizione dell’arte contemporanea, che l’artista stesso definisce ” propriedad de la prisa” (dominata della fretta).

inaugurazione:
8 Maggio 2013
date mostra:
08.05 | 28.06.2013
Category:
Mostre, Passata